lunedì 2 marzo 2015

Linda e Lina due signore senza attributi…




L’Italia nelle mani di due signore senza attributi…..

Linda e Lina, rispettivamente fanno di cognome Gato  e Deguatezza (Linda-Gato e Lina-Deguatezza).  Nate il  18 giugno 1946 ( in concomitanza con la  nascita della repubblica Italiana), ancora oggi entrambe nubili vista la loro apatia,  e rese immortali da un sistema politico marcio e corrotto.

La signora Linda la trovi in giro per i tribulani, ogni qualvolta la magistratura (svegliandosi da un torpore  perpetuo) svolge il suo compito, iscrivendo qualcuno nel registro degli indagati. Mentre la signora Lina emerge, quando le sfide alzano le poste in gioco.

Mentre in giro per il mondo si discute di politica con la “P” maiuscola, in Italia ci si distrae con apparizioni mediatiche, che prosperano sugli approfondimenti più truci dei crimini. Ascoltando le discussioni su un progetto, ci si accorge che eliminati i sé, e dopo aver fritta l’aria, non rimane alcuna sostanza. Siamo pronti a credere a chi dice che la colpa e degli altri, mentre abbiamo permesso per decenni  evasione fiscale, ruberie e delinquenza varia. Dando la possibilità a chi ha approfittato di queste distrazioni di arricchirsi a scapito degli altri.

 Del resto se è vero che gli amministratori rispecchiano le caratteristiche di chi li ha votati, noi siamo la causa di tutte queste inadempienze.  E adesso cosa pretendiamo? Che la cattivissima Germania paghi il nostro debito? Mentre noi si continui ad ingrassare ladri, o a pagare pensioni d’oro, tangenti e lauti stipendi a emeriti impotenti.

È facile, per i vari governi che si sono susseguiti, leciti o incostituzionali, farsi applaudire promettendo l’impossibile. Si sentono umiliati e feriti nell’orgoglio, quando impongono  ai vari presidenti del consiglio di turno, una direttiva politica da seguire. Forse sarebbe meglio farsi governare da chi è capace e non da quattro emeriti burattini (giusto per non essere volgare) se vogliamo tornare a crescere. Vista la situazione attuale neanche una crescita robusta risolverebbe il problema se al potere continueranno ad esserci emeriti incapaci, atti solo a riempire le proprie tasche.
Penso che l’unica speranza, e che le due zitellone bisbetiche prima o poi trovino l’amore, altrimenti non ci resti che tirare a campare sperando in  …. Non sappiano neppure più in cosa!!!





Riferimenti: https://qfwfqblog.wordpress.com/2015/01/21/le-signore-gato-e-deguatezza/