giovedì 3 novembre 2016

il fascino del tempo





Il tempo che ha affascinato poeti, artisti e pensatori fin dall’alba della civiltà. In quell’atto legittimo di semplicissima curiosità: “che ora è”? ci sta la sorgente dell’umano sapere. Essa porta a una concezione mistica della sua esistenza.  


Il tempo ha un fascino irresistibile, che nella  struttura della nostra esistenza, non potrebbe distinguere il passato dal futuro se tempo e spazio fossero reali. Lo spazio è come un palcoscenico, astratto di "un luogo" infinito nel quale sono collocati i corpi. Mentre il tempo, il tempo è la dimensione nella quale si concepisce  il trascorrere degli eventi, ma in effetti esso è in realtà meramente soggettivo.