lunedì 11 gennaio 2016

Le libere mani






Sono loro che lasciate libere di scrivere senza limiti, hanno più volte narrato di quello che hanno visto negli angoli più  reconditi del mio cuore. frugarono, trovarono e descrissero della mia anima, trovando i più segreti nascondigli. Portando alla luce un sentimento forte e mai sopito.
Tante stanze ormai tutte socchiuse, tranne una, occultato è l’ingresso e serrato il chiavistello, il mio piccolo eremo dove la mia anima si ritempra dai dolori della vita.