lunedì 13 marzo 2017

è aumentata la povertà relativa o è diminuita quella assoluta


Oggi voglio stressarvi non con  un  particolare fatto di cronaca ma, con  un sentimento d’incertezza sempre più diffuso, la percezione  che la ricchezza sia distribuita in maniera meno equa rispetto al passato. E la domanda che voglio porre anche a voi, è questa: 

è aumentata la povertà relativa o è diminuita quella assoluta?

Il concetto parte da una semplice certezza, la globalizzazione ha fatto si che, un imprenditore scelga dove meglio conviene produrre il proprio prodotto. Ecco che adesso qualcuno mi sta dando del matto, ma per farmi capire meglio cosa voglio dire vi faccio un esempio:

Hai  ereditato, dal tuo zio d’America, una somma assai cospicua di denaro. Allora capisci che è giunto il momento di cominciare una nuova avventura,  avviare una tua attività produttiva. E dopo una ricerca di mercato, sei indeciso se investire tutto in una azienda che produca profilattici, o casse da morto (parliamoci chiaro sono due rami di mercato che non temono la crisi).

Grazie alla globalizzazione, decidi di avviare la tua produzione in qualche parte remota dell’Est europeo, ma vieni convinto dai rappresentanti politici della tua zona a desistere dal proposito, e creare la propria azienda  sul territorio, in modo da assicurare lavoro e benessere ai tuoi concittadini. Poi però ti rendi conto che, le famiglie dell’Est sono ben più povere dei tuoi concittadini, e il tuo vantaggio fiscale si sposa a pennello con il vantaggio dato alle famiglie dell’Est. Grazie al  tuo salario possono ristrutturare le loro case fatiscenti risalenti al regime sovietico. Allora decidi di creare la tua azienda made in Italy in Croazia, non tanto lontano dai confini, anche perché in fin dei conti sei Italiano. 

In questo modo però non hai fatto altro che aumentare la povertà assoluta del tuo paese, aggiungendo alla crisi altra crisi, ma hai ridotto quella relativa.  


La morale è che: Il sommo cinismo rivestito della più falsa carità, accomunato agli egoismi nazionale, non ha fatto altro che aumentare la povertà assoluta.