martedì 30 settembre 2014

UMANA … MENTE


“”Il vero miracolo non è volare in aria o camminare sulle acque, ma camminare sulla terra””.  Recita un Detto Zen
 

Molti di noi, lungo il proprio cammino, rincorrono  effetti speciali e soprannaturali,  mentre sembrano dimenticare le azioni più comuni, quelle azioni che rappresentano qualcosa di miracoloso, alienate, da quel prodigio che solitamente osiamo chiamare vita. Queste riflessioni  costituiscono l'esperienza quotidiana ed evidenzia l'esistenza di una realtà di fondo comune a tutti gli esseri  umani,  grazie alla quale essi possono riconoscersi come tali.



L’aspetto più raccapricciante è rappresentato dai giovani, l’argilla del futuro,  che si sta plasmando in maniera errata. Tanti si lasciano influenzare  da effetti speciali, rimangono abbagliati, ma tanti non ne capiscono neanche il significato. Vedi l’esempio pratico del mito di “”Che Guevara””,  il simbolo rivoluzionario per eccellenza, tutti sanno chi è, perché la moda lo vuole stampato sulle magliette, ma nessuno conosce le sue gesta. Allora non serve indignarsi se non siamo più capaci di lottare per una società migliore.