martedì 29 aprile 2014

FRATELLANZA .... LA GRANDE UTOPIA

   

            
         
          “Immagina che non ci sia il paradiso, è facile se ci provi

 Ne l'inferno sotto di noi, sopra di noi solo il cielo

Immagina tutta la gente che vive giorno per giorno
Immagina che non ci siano nazioni, non è difficile
Nulla per cui uccidere o morire ed anche nessuna religione
Immagina tutta la gente che vive in pace
Potresti dire che sono un sognatore
Ma non sono l'unico
Spero che un giorno ti unirai a noi
E il mondo vivrà come se fosse uno solo
Immagina che non ci siano proprietà, mi chiedo se ci riuscirai
Nessun bisogno di avidità o brama, una fratellanza dell'uomo
Immagina tutte quante le persone
Che condividono il mondo intero
Potresti dire che sono un sognatore
Ma non sono l'unico
Spero che un giorno ti unirai a noi
E il mondo vivrà come se fosse uno solo”.


 “”Immagine  di John Lennon””

Un mondo senza discriminazioni, senza guerre, nessuna religione, e soprattutto nessun inferno o paradiso, un mondo dove tutti vivremmo al top delle nostre possibilità …. ...  Non credete che
questa sia un’utopia??

La storia ci insegna che la fratellanza è un valore che nell’arco dei secoli non si è mai affermata se non in modo sporadica e limitata. Personalmente mi piacciono i sogni umanamente impossibili, perché la vita non è un piangersi addosso, ma guardare sempre fissi verso l’orizzonte. Ogni generazione compresa la nostra si porta nel cuore questo desiderio, la voglia di fratellanza, facendo i nostri tentativi per poterlo realizzare. Questo comporta lotta, sacrificio, lasciando una grande traccia nella storia, quando quei piccoli o grandi gesti d’amore sono pagati spesso anche con la morte.

Ironia della sorte Lennon, uno dei più grandi pacifisti, morì di morte violenta.