lunedì 14 dicembre 2015

Cos’è la vita



Ormai ho raggiunto la soglia dei 45 anni, e molto probabilmente ho superato la prima metà della mia esistenza, ma sicuramente questo traguardo è senza ombra di dubbio il più importante, dove credo di aver raggiunto la mia serenità, dove guardandomi dietro non ho rimpianti. Ma una domanda continua a frullarmi nella mente, “ che cos’è la vita?”

La risposta alla domanda "che cos’è la vita?"è stata ricercata da tutti i più grandi filosofi, letterati e pensatori. La risposta però è del tutto personale, e dipende da come l'individuo la vita la vive, quindi essa dipende dalla intensità con cui è vissuta. Io considero la vita come un susseguirsi di esperienze, sensoriali o intellettuali. E ogni individuo fa delle esperienze, diverse da ogni altro, e con lo scambio di queste si può arricchire.

Quando ragioniamo in termini di educazione, invece, ci viene facile individuare cosa sia giusto o sbagliato, di cosa sia legale e cosa. Se ci chiediamo come fare a spiegare questo ai nostri figli, molti si sentono cogliere da improvvisa impotenza, e pensano di non essere in grado di comprendere e affrontare con le competenze dovute questi temi.

Ma in effetti è più semplice di quanto sembri, non serve essere esperti, basta essere un buon educatore, per insegnare ai nostri figli  ad avere un pensiero critico, capace di  arrivare a dire dei no quando serve. Significa tornare a scuola, al loro fianco, ed imparare ad insegnare  “cos’è la vita” ….